×

La stagione del rugby senese è ormai ripresa…

…per tutte le categorie da alcune settimane e il “Sabbione” dell’Acquacalda è tornato a popolarsi durante tutte le ore.
La situazione dell’impianto senese, ancora in attesa di veder terminare il processo burocratico di passaggio tra Università di Siena e Comune di Siena, è particolarmente difficile visto che al momento nessuno può realizzare delle strutture per l’accoglienza che sono necessarie a garantire i minimi spazi vitali necessari per la ripresa dei campionati.

Tutte le parti in causa sono al lavoro per  evitare questo nuovo disagio ai rugbysti senesi che ormai da anni si trovano a giocare senza avere colpe in un impianto totalmente insufficiente ai numeri che il movimento ovale cittadino esprime ormai da molti anni.

 

Particolarmente importante in questa stagione il lavoro che sta svolgendo la squadra seniores in vista dell’inizio del secondo campionato di serie B della storia bianconera; il tecnico Francesco Sacrestano, assieme alla preparatrice Elena Calzeroni, ha iniziato la preparazione con largo anticipo in vista dell’inizio del campionato che, per permettere a tutti di seguire la Rugby World Cup in corso di svolgimento in  Giappone, è fissato per il 20 Ottobre.

I ragazzi del Banca CRAS CUS Siena hanno svolto nel corso del weekend un importante ritiro nella solita cornice di Badia Prataglia in cui l’allenatore ha potuto mettere alla prova i suoi giocatori, inserire i nuovi innesti e riportare in condizione alcuni giocatori che avevano lasciato il rugby giocato nelle scorse stagioni.

Ottimi i riscontri avuti sul campo e buon feeling per tutti i partecipanti, il tecnico senese si è detto molto soddisfatto per i riscontri avuti a meno di un mese dall’inizio degli allenamenti.

 

Il campionato che sta per iniziare ha numerose novità; si è infatti ritirato il Rieti Rugby,  ci sono state due retrocessioni e si sono inseriti i Lions Amaranto Livorno, il Rugby Formigine, la squadra cadetta della Unione Rugby Capitolina e l’Imola Rugby.

Il campionato potrebbe probabilmente vedere una nuova volata tra il Florentia Rugby ed il Civitavecchia, formazioni che l’anno scorso hanno insidiato fino all’ultima partita il cammino del Rugby Romagna che poi è stato promosso in serie A; per il resto è tutto da vedere e da giocare.

Appuntamento Domenica 20 Ottobre alle 15:30 per Banca CRAS CUS Siena – Amatori Valorugby Emilia.

Author

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*