×

Grafice valdesa FTGI Ghibellini a jesi

Con la vittoria fuori casa di ieri, per 36 a 12 (6 mete di cui tre trasformate), contro i ragazzi del Rugby Jesi 1970, prosegue senza errori l’inseguimento della capolista Rugby Lyons di Piacenza che i Ghibellini affronteranno al Sabbione la prossima domenica. La distanza dagli emiliani resta invariata di 4 punti grazie al bonus guadagnato, con grande merito, anche contro lo Jesi in una giornata afosa che ha creato non poche difficoltà fisiche ad entrambe le formazioni.
Le aspettative per questo confronto erano alte, considerando la partita un po’ opaca di andata giocata e vinta dai nostri ragazzi a Colle Val d’Elsa 3 domeniche fa. Nell’occcasione i marchigiani si erano dimostrati una squadra caparbia capace, anche con una panchina ridotta, di reggere il confronto in ogni comparto del gioco per l’intera durata della partita. Questa impressione è stata confermata nella partita di domenica dove però, a fare la differenza, sono state la tranquillità e consapevolezza delle proprie capacità con cui i Ghibellini sono scesi in campo.
La cronaca della partita vede i Ghibellini subito all’attacco e mettere al sicuro il primo tempo con tre mete nate in tre diverse fasi di gioco: si aprono le marcature con una ripartenza da una ruck per poi andare ancora a meta dalla mischia a 5 metri e con una galoppata dei tre quarti, con lo Jesi che accorciava le distanze prima della pausa. Nel secondo tempo il caldo e la fatica si son fatte sentire ma le sostituzioni hanno portato nuova linfa al gioco dei senesi-aretini  che approfittando dell’imprecisione in touche degli avversari hanno allungato le distanze: la musica non cambia ed altre tre metre, contro una, sugellano il risultato ed il bonus.
Ora, tutto il percorso, l’impegno, le delusioni e le belle emozioni di quest’anno di gioco, vissute dai ragazzi, dalle due società e dalle famiglie, confluiranno al Sabbione domenica prossima nello scontro contro il Piacenza. I Ghibellini si trovano forse nella migliore condizione psicologica: sanno di giocare in salita e di non aver nulla da perdere, saranno davanti al pubblico di casa delle grandi occasioni e giocheranno al Sabbione, dove non hanno mai perso, che può tirare brutti scherzi a chi è abituato a calpestare l’erba verde.
A testa bassa e mai aver paura ragazzi, la meta è vicina.

Author

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*